MANUTENZIONE

PULIZIA

Lavarla a mano rispettando alcune precauzioni:

- Utilizzare un po’ di detergente delicato tipo shampoo per bambini diluito in acqua fredda o appena tiepida (30° massimo),
- Soprattutto non lasciare in ammollo. Strofinare leggermente con la punta delle dita per alcuni minuti,
- Non utilizzare ammorbidenti e sciacquare bene con acqua,
- Per evitare possibili perdite di colori brillanti è possibile aggiungere qualche goccia di aceto bianco al primo risciacquo 
- Non torcere: strizzare premendo la stoffa, quindi avvolgerla in un asciugamano di spugna per rimuovere l'acqua in eccesso,
- Asciugare in piano, evitando il sole e le fonti di calore. Una pashmina è così sottile e leggera che si asciugherà molto velocemente, circa un'ora! Tuttavia come misura di precauzione e se non avete né il tempo né la voglia di seguire questa procedura, preferiamo raccomandare il lavaggio a secco.



PALLINE E ALTRI PELI

La pashmina, come il cashmere, è un materiale animale costituito dai peli di capra. Se il cashmere tende a produrre delle palline quando viene strofinato con un altro tessuto, anche la pashmina può perdere peli e particelle di pelo che andranno a depositarsi con l'elettricità statica su alcuni indumenti. E’ perfettamente normale, dovuto alla natura stessa della fibra. Le pashmine tessute a mano avranno tuttavia più possibilità di limitare questo inconveniente, ma questo prodotto essendo totalmente naturale e il processo artigianale è purtroppo impossibile eliminarlo del tutto ...
Il cashmere: più è morbido, più sarà suscettibile di formare palline. Non esitate in questo caso a usare un pettine leva pelucchi morbido per rimuoverli.
La pashmina: un primo lavaggio permetterà di eliminare una gran parte dei peli più fini che tendono a cadere. Altrimenti, una spazzola adesiva eliminerà in qualche secondo i peli depositati sui vostri vestiti. È solo un piccolo prezzo da pagare per godere delle qualità di questa fibra eccezionalmente morbida e calda ...

Ultimo consiglio ai signori: Attenzione alla vostra barba! I peli folti delle barbe nascenti tratterranno per sfregamento certe particelle di cashmere, portando purtroppo ad un'usura prematura della vostra sciarpa. Una bella pashmina merita una rasatura perfetta!



LE TARME

Come per la lana, le tarme sono il principale nemico della pashmina e del cashmere, di cui sono molto ghiotte. Prediligono in modo particolare i luoghi bui e silenziosi, l'odore del tessuto e del sudore. Questo rischio è reale ma è molto facile premunirsene  seguendo i consigli qui sotto.
Alcune soluzioni preventive:
- lavare le pashmina e sciarpe di cashmere prima di riporli in armadi, preferibilmente in un sacchetto ermetico,
- utilizzare repellenti naturali ad effetto anti-tarme, come placchette e palline di legno di cedro, o ancora olii essenziali come quelli di lavanda o legno di cedro. Alla maniera delle nostre nonne, non esitate ad aumentare l'effetto repellente naturale di un piccolo sacchetto profumato di lavanda aggiungendogli qualche goccia di olio essenziale di lavanda e di legno di cedro. In più, questo profumerà i vostri armadi!
- e, naturalmente, restate attenti: una tarma che vola nel vostro appartamento impone di controllare i propri armadi, e non solo per proteggere le proprie pashmine!

 

falene di lana cashmere

borsa di legno di cedro pashmina cashmere princesse moghole

 

 




































COME INDOSSARE LA PROPRIA PASHMINA?

Non avete ispirazione? Un piccolo video è meglio di un lungo discorso: ecco 9 modi originali per indossare la vostra pashmina. È l'Arte di annodare la propria pashmina di Princesse Moghole:

L'arte di annodare la propria pashmina